PAOLO GALANTINI

Professore di Architettura degli Interni e di Progettazione di Interni presso la Scuola di Ingegneria dell’Università di Pisa, dove fino al 2018 ha tenuto anche il corso di Design e Arredo Urbano. Si laurea nel 1987 presso l’Università di Pisa e successivamente si forma anche nell’ambito del risparmio energetico frequentando corsi Casa Clima.

Dal 1991 è titolare dello Studio Galantini con sede a Pisa.

Nella sua attività di progettista si impegna ad operare a tutte le scale progettuali, trovando valida sintesi tra il progetto urbano e il furniture design attraverso anche la progettazione degli interni.

Progetta e segue la realizzazione della collezione di tavoli, sgabelli e sedie utilizzati in Mars 2112” Theme restaurant in New York e Chicago (USA); oltre molte localizzazioni in Italia.

Nel 2009 è docente del Master Universitario MASP08 Progetto dello Spazio Pubblico e dal 2011 al 2015 è Visiting Professor alla Albanian University di Tirana (AL).

Nel 2014 vince il premio WT SMART CITY AWARD, per città Smart Milano.

Partecipa a numerosi concorsi nazionali e internazionali, risultando primo classificato nel concorso per “Piazza Martiri della Libertà” a Cascina (PI), con affidamento di incarico, e viene menzionato nel concorso “Red Hook Bicycle Master Plan Design” e “Peace Pentagon” a New York (USA), nonché secondo classificato nel concorso per “Piazza Viviani” a Marina di Pisa (PI) e “Riqualificazione Urbana di Piazza Vittorio Veneto” a Tropea (VV).

Nel 2017 risulta vincitore della “Riqualificazione della zona centrale di Agrate Brianza” ad Agrate Brianza (MB) con successivo affidamento di incarico e della “Riqualificazione del polo scolastico di Monte Attu” a Tortolì (NU), sempre con affidamento di incarico.

Nell’ambito della IV edizione svolge il ruolo di coordinatore grafico e progettistico.

MARCO BIONDI

Ingegnere e docente di didattica sussidiaria al corso di Architettura degli Interni presso la Scuola di Ingegneria di Pisa, dove si laurea nel 2011, in Ingegneria Edile-Architettura. Si specializza nell’ambito degli Enti Locali seguendo i corsi di alta formazione “Diritto Amministrativo e degli Enti Locali” e “Politica e Amministrazione degli Enti Locali” presso la Scuola Superiore Sant’Anna e superando il corso di Perfezionamento in “Management per l’amministrazione degli enti locali” presso il Politecnico di Milano. In qualità di docente di didattica sussidiaria presso la Scuola d’Ingegneria dell’Università di Pisa si occupa in particolare dell’attività didattica inerente il recupero urbano e gli interventi sull’esistente. Nel 2021 si abilita per la professione di architetto presso l’Università di Firenze.

Premiato in vari concorsi di architettura, nel 2013 vince il premio della Camera di Commercio di Pisa per tesi di laurea 2010-2011 con il progetto “Palazzo Chiesa: analisi storica, progetto del recupero dell’edificio residenziale e della riqualificazione dell’area”, nel 2015 il premio Pisa Expo 2020 e nel 2016 vince la XI edizione del premio “IQU-Rigenerazione urbana e recupero urbano”, assieme allo Studio Galantini si sta occupando della riqualificazione dell’area centrale del Comune di Agrate Brianza e della riqualificazione dell’istituto scolastico Monte Attu in Sardegna.

Nell’ambito della IV edizione svolge il ruolo di coordinatore grafico e progettistico.

SILVIA ANCILOTTI

Da sempre appassionata di archeologia e di storia dell’architettura, si laurea in Ingegneria Edile – Architettura nel 2018 presso l’Università di Pisa grazie ad un percorso che le permette di esplorare in modo significativo il campo dell’urbanistica. La sua tesi, relativa alla riqualificazione del polo della ex Montecatini di Castelfiorentino (FI), si incentra sulla ricerca di un’ipotesi di recupero che sia non solo possibile ma anche condivisa dai cittadini, dando luogo ad un interessante caso studio di progettazione partecipata.  

Alcuni dei suoi progetti realizzati durante il periodo accademico in campo urbanistico sono stati pubblicati su volumi universitari.

Entra a far parte dello Studio Galantini nel giugno 2018, occupandosi di progettazione architettonica, sia in ambito pubblico che privato.

Ha maturato esperienza nel campo delle opere pubbliche, contabilità e rilievi metrici, oltre alla restituzione e post-produzione grafica. Col suo team ha inoltre preso parte a diversi concorsi di progettazione sia nell’ambito dell’architettura che del design, ottenendo risultati degni di nota.

Abilitata sia come ingegnere che come architetto, nell’ultimo anno la sua formazione si è indirizzata verso la progettazione BIM, prendendo parte alla quinta edizione del master universitario UNIBIM – Building Information Modeling indetto dall’Università di Pisa.

Profondamente convinta dell’importanza dell’Architettura in quanto elemento di essenziale importanza ai fini della qualità dell’esistenza umana, in ambito professionale sogna di poter prendere parte alla creazione di una realtà a misura d’uomo esteticamente apprezzabile ed energeticamente sostenibile.

Ha partecipato, sia da studentessa che da professionista, alla II e alla III edizione della Biennale di Architettura di Pisa analizzando le tematiche relative al rapporto tra la città e l’acqua e ai possibili sviluppi urbanistici del quartiere Cisanello.

Nell’ambito della IV edizione svolge il ruolo di coordinatore grafico e progettistico.

JURI CHELOTTI

Studente di Ingegneria Edile-Architettura di Pisa ,crede che l’architettura sia modellare un sogno all’interno di uno spazio , rispettandone il Genius Loci. Partecipa alla pubblicazione del libro “Paesaggi di colore. Leggere e comporre l’ambiente, Enrico Bascherini, Tg Book editor‘’ .Negli anni successivi si concentra sulla modellazione arlgoritmica in grasshopper dove segue un corso “GH LIVE ALGORITHMIC MODELING with Grasshopper LIVE ITALIAN WEBINAR” di Arturo Tedeschi.Nel Maggio 2021 entra a far parte dello Studio Galantini dove insieme ad un team svolge l’incarico di supporto tecnico, specialistico e gestionale per le attività di verifica della documentazione progettuale del progetto Metro Riyadh– ICE – Linea 3 committente Consorzio ANM-CWG.

Nell’ambito della IV edizione della Biennale di Architettura di Pisa svolge un’attività di allestimento e supporto alla logistica.

ALESSANDRA GORGORONI

Studia Ingegneria Edile-Architettura presso l’Università di Pisa. Alcuni dei suoi lavori, realizzati durante il periodo accademico, sono presenti su pubblicazioni universitarie.

Ha partecipato a diversi workshop consigliati dall’Università, tra cui l’Open Source Micro-Ecology nel giugno 2021, dove il suo progetto si Ë classificato nei primi tre.
Entra a far parte dello Studio Galantini come tirocinante a marzo 2021, occupandosi di progettazione architettonica, urbanistica, design d’interni e concorsi pubblici.
Collabora anche con uno studio tecnico di San Giuliano Terme, occupandosi dell’espletamento di varie pratiche edilizie.

Per lei l’architettura rappresenta una grande passione, che cresce di giorno in giorno grazie allo studio e all’esperienza.

Ha partecipato alla IV Biennale di Architettura di Pisa collaborando alla produzione grafica delle tavole di progetto e alla redazione del metaprogetto.

FEDERICA GUASTELLA

Studentessa del corso di Ingegneria Edile-Architettura, inizia un tirocinio presso lo Studio Galantini a partire da settembre 2021.

Per lei l’architettura rappresenta la fusione tra aspetti creativi e tecnologici, cercando di trovare una connessione tra creatività e pensiero razionale; in questo modo si raggiunge un equilibrio tra ambiente costruito e ambiente naturale, mirando a progettare secondo lo spazio urbano.

Durante la sua carriera universitaria, ha accumulato competenze in questo campo a seguito del completamento di vari Worskshop relativi a temi diversi.

Per la Biennale di Architettura 2021 ha collaborato alla progettazione grafica delle tavole.

ALBI KIKA

Si laurea nel 2017 presso l’Università di Pisa in Ingegneria Edile, formandosi dopo anche come Responsabile della Sicurezza nei Cantieri nel 2018.

Nel 2020 inizia a collaborare con lo Studio Galantini.

Sta maturando esperienza nel ramo dell’edilizia privata, occupandosi per di più della parte impiantistica ed energetica.

Da maggio 2021 insieme ad un team all’interno dello Studio Galantini svolge l’incarico di supporto tecnico, specialistico e gestionale per le attività di verifica della documentazione progettuale del progetto Metro Riyadh committente Consorzio ANM-CWG.

Nell’ambito della IV edizione della Biennale di Architettura di Pisa svolge un’attività di allestimento e supporto alla logistica.

DANILA LAROCCA

Consegue la Laurea Magistrale in Ingegneria Edile e delle Costruzioni Civili presso l’Università di Pisa nel Febbraio 2020 con una Tesi sul progetto di una Caserma dei Vigili del Fuoco a Lecco approfondendo gli aspetti funzionali e architettonici.

Abilitata alla professione di Ingegnere nel Gennaio 2021. Dopo la Laurea inizia a collaborare con studi di Ingegneria occupandosi di impiantistica civile e fibra ottica. Durante gli studi universitari ha particolarmente apprezzato l’Architettura e la progettazione architettonica, quindi dopo queste prime esperienze lavorative intraprende un’altra strada. Questa conduce allo Studio Galantini, con cui collaboro da Giugno 2021, occupandosi di elaborazioni progettuali per concorsi di architettura.

Nell’ambito della IV edizione della Biennale di Architettura di Pisa si occupa di supporto alla logistica.

SARA STILLAVATO

Studentessa in ingegneria Edile-Architettura, si appassiona alla composizione architettonica, entra a far parte dello Studio Galantini nel Novembre 2020 come tirocinante, partecipando alle attività progettuali e alle attività di rilievo e restituzione grafica.

Durante il suo percorso universitario prende parte a diversi workshop che le permettono di approfondire e sperimentare nuove conoscenze.
Dal 2019 al 2021 collabora come tutor alla didattica per l’insegnamento Disegno dell’Architettura 2 e Metodi di Rilievo dell’Architettura.
Nel 2019 a Pisa, partecipa alla Nasa Space App Challenge classificandosi al secondo posto.
Nel 2018 a Roma, frequenta un corso di modellazione e rendering ottenendo una certificazione nel campo della visualizzazione architettonica.

Crede che l’architettura sia in grado di ascoltare i bisogni delle comunità, agendo secondo principi sociali e culturali e rivestendo un ruolo fondamentale nella vita di ognuno.

Ha partecipato alla IV Biennale di Architettura di Pisa collaborando alla produzione grafica delle tavole di progetto, alla redazione del metaprogetto.

ALESSIO VANNOZZI

Studente in ingegneria Edile-Architettura, si appassiona alla composizione architettonica e alla modellazione 3D, entra a far parte dello Studio Galantini nel Novembre 2020 come tirocinante, maturando nuove competenze nel campo sia architettonico che ingegneristico.

Durante il suo percorso universitario prende parte a diversi workshop di architettura e urbanistica che gli permettono di mettere in pratica le conoscenze acquisite.
Dal 2019 al 2021 collabora come tutor alla didattica per l’insegnamento Disegno dell’Architettura 2 e Metodi di Rilievo dell’Architettura.
Nel 2018 a Roma, frequenta un corso di modellazione e rendering ottenendo una certificazione nel campo della visualizzazione architettonica.

Crede nella capacità dell’architettura di rispondere alle esigenze di una comunità rispecchiandone valori sociali e culturali.

Ha partecipato alla IV Biennale di Architettura di Pisa collaborando alla produzione grafica delle tavole di progetto e alla redazione del metaprogetto.

ALICE ZILAGHE

Studentessa in ingegneria Edile-Architettura e appassionata di teoria dell’architettura, entra a far parte dello Studio Galantini nel Novembre 2020 come tirocinante, dove riceve una formazione trasversale tra l’ingegneria e l’architettura.

Durante gli anni universitari partecipa a diversi workshop di architettura e urbanistica che le permettono di approfondire le sue conoscenze.

Nel 2018 a Roma, frequenta un corso di modellazione e rendering ottenendo una certificazione nel campo della visualizzazione architettonica.

Crede nel ruolo dell’architettura come tessera imprescindibile all’interno del mosaico del paesaggio urbano, una costante che si fa teatro delle vicende collettive.

Ha partecipato alla IV Biennale di Architettura di Pisa collaborando alla produzione grafica delle tavole di progetto e alla redazione del metaprogetto.

ERIKA ZIACO

Appassionata di costruzioni fin da bambina, si laurea in Ingegneria Edile- Architettura presso l’Università di Pisa nel 2018 con una tesi incentrata sul rapporto che l’azione del vento può avere sul patrimonio storico, soprattutto quando questo assume particolari conformazioni come quella degli “street canyon”, per la quale ne studia gli effetti con prove di laboratorio in galleria del vento presso il Laboratorio di Misure Industriali (LaMi) dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale.

Durante il suo percorso di studi affronta anche tematiche e progetti di riqualificazione urbana, poi esposti e pubblicati e partecipa a concorsi di progettazione di interni.

Nel luglio 2018 entra a far parte dello Studio Galantini occupandosi di progettazione architettonica, sia pubblica che privata. Nello studio matura esperienza nell’ambito degli appalti pubblici, contabilità, rilievi metrici, restituzione e post- produzione grafica, inoltre insieme al suo team partecipa a concorsi di progettazione, sia architettonica che nell’ambito del design ottenendo risultati notevoli.

Abilitata come ingegnere, nel corso dell’ultimo anno si è indirizzata e dedicata alla formazione in ambito della progettazione BIM, frequentando la V edizione del Master universitario di II livello “Building Information Modeling – BIM Specialist Coordiantor Manager” presso l’Università di Pisa.

Crede profondamente nella funzione sociale dell’architettura, sia nel migliorare le città dal punto di vista urbano sia della vita delle persone, non solo in ambito estetico ma anche in ambito della funzionalità e del comfort che gli spazi, sia interni che esterni, devono avere. Dal suo punto di vista l’architettura è strettamente legata alla vita delle persone.

Partecipa alla III edizione della Biennale di Architettura di Pisa analizzando le tematiche relative al rapporto tra la città e l’acqua e i possibili sviluppi urbanistici del quartiere di Cisanello.

Nell’ambito della IV edizione della Biennale di Architettura di Pisa svolge il ruolo di coordinatore grafico e progettistico all’interno del team di lavoro.

ENRICA ZONTA

Studentessa in Ingegneria Edile-Architettura, inizia un tirocinio presso lo Studio Galantini nel Settembre 2021.

Nel corso della carriera universitaria partecipa a numerosi Workshop e Laboratori Integrati che le permettono di fondere e legare architettura e ingegneria.

Per lei l’architettura risulta essere il punto nodale dell’espressione del concetto di collettività in quanto contiene al suo interno valori etici, sociali ed ambientali; fattori che risultano essere fondamentali per l’arricchimento del contesto urbano.

Per la Biennale di Architettura 2021 ha collaborato alla produzione grafica delle tavole del metaprogetto.

MDSAP

MICHAEL CALVETTI

Studente dell’Università di Pisa iscritto al corso di Ingegneria Edile-Architettura.

Nel 2018, come previsto nel corso di studi, effettua il rilievo presso la Certosa di Calci acquisendo sia le conoscenze per un rilievo con strumentazione tradizionale sia le conoscenze per un rilievo tecnologico quale la fotogrammetria. Nello stesso anno, il percorso svolto, ha suscitato un interesse particolare nel campo dell’illustrazione 3D che quindi ha portato alla frequentazione di un corso incentrato sull’Architecture Visualisation, ampliando così ulteriormente le sue competenze in tale ambito.

Attualmente svolge un tirocinio formativo presso lo studio MDSAP dell’architetto Massimo Del Seppia, nonché curatore della Biennale di architettura di Pisa 2021, dove sta acquisendo competenze trasversali e nuove conoscenze riguardanti l’intera materia dell’architettura.

LORENZO CINTOLI

MANUELE DOVICO